La comunità virtuale scolastica dei Castelli Romani
cerca in
 
 
   
 
>
>
>
>
>
>
 
 
 
 
 
   
 

Scegli la rubrica

 
   
 
   
   
     
 

Stampa e Leggi

Edizione 2021 - 2022

 
 
 
     
   
    Per leggere e/o scaricare i file potresti aver bisogno di Adobe Reader (per i file .pdf) e WinZip (per i file .zip)  
    scarica Adobe Reader scarica WinZip  
    Se non disponi di questi
programmi puoi scaricarli
facendo CLIC sull 'icona.
 
   
 

Home >> Rodarilandia >> Sistema scuola >> Dettaglio articolo

 
La vita al tempo dei nonni
 
 
La nostra indagine riguarda abitudini, costumi e stile di vita degli ultimi 70 anni. Essa ha un valore relativo perché abbiamo potuto rivolgere le nostre domande soltanto ad alcuni nonni e perché non abbiamo potuto rispondere a tutti i quesiti. E’ comunque importante perché le notizie raccolte ci vengono da testimonianze dirette. Ecco cosa abbiamo scoperto. Famiglia, Lavoro, Studio Quasi tutte le famiglie erano formate da cinque figli e da due genitori. La maggior parte dei nonni maschi si è sposata fra i 20 e i 25 anni; La maggior parte delle nonne fra i 15 e i 19 anni. Dal confronto risulta che le donne si sposavano prima degli uomini. I nonni hanno frequentato la scuola più a lungo delle nonne. Uomini e donne hanno cominciato a lavorare molto presto. Gli uomini all’età di 24 anni avevano già tutti un’occupazione; Si trattava per lo più di lavoro dipendente. Anche le donne cominciavano a lavorare in giovane età, tuttavia più della metà svolgeva lavori domestici. L’Alimentazione Le abitudini alimentari erano diverse dalle nostre. I nonni consumavano grandi quantità di: legumi, cereali, verdure, minestre, frutta, latte, formaggi. Risulta invece ridotto il consumo di: pizza, pasta, salumi, carne, pesce, uova, dolci, biscotti, marmellata, caffè. Cioccolata, maionese, yogurt, alcoolici, venivano usati pochissimo o niente. Nessuno faceva uso di bibite, ketchup, cibi surgelati, cibi confezionati, merendine. Giochi, Giocattoli, Sport Quando erano bambini i nostri nonni facevano giochi molto semplici: nascondino, mosca cieca, acchiapparella, campana, girotondo, regina reginella, salto alla corda, il gioco del calcio. Giocavano fuori casa: in cortile, per strada, nei campi. I giocattoli che avevano li costruivano da soli. Riuscivano a realizzare: bambole di pezza, palloni, giocattoli di legno, slitte, flauti di canna. Fra i nonni intervistati soltanto uno possedeva i soldatini. In casa i nostri nonni non avevano né videogiochi, né videoregistratori, né computer. Nessuno di loro praticava attività sportive in apposite strutture; Qualcuno giocava al pallone nel campo di calcio della parrocchia. Le vacanze, i viaggi, i mezzi di trasporto Per quanto riguarda le vacanze la maggior parte dei nonni le passava in casa. Durante l’anno si viaggiava raramente. I viaggi più importanti si facevano in occasione delle nozze o per andare a trovare i parenti lontani. I mezzi di trasporto più usati erano l’autobus e la bicicletta. Nessuno dei nostri nonni ha mai preso la nave o l’aereo, soltanto qualcuno il tram o il treno. Non tutti avevano la patente di guida. Su 32 persone intervistate soltanto 17 ne erano in possesso. Delle restanti 15 persone, 11 erano donne. Questo vuol dire che la maggior parte delle nostre nonne non aveva la patente. Gli elettrodomestici L’uso degli elettrodomestici era molto limitato. Ecco i dati relativi a 18 famiglie: · 6 possedevano il frigorifero; · 3 il phon; · 2 la lavatrice; · 2 il ferro da stiro a vapore; · 1 l’aspirapolvere; · 1 il forno elettrico. In 3 famiglie non era presente nessun elettrodomestico di quelli riportati nell’elenco. In 2 famiglie si usava il ferro da stiro a carbone e in 1 il forno a legna. Ancora non esistevano l’asciugatrice, il forno a microonde, i robot da cucina.
 
- La classe - 3 B
 
Rodarilandia - n° 1 di Dicembre 2005
 
 
 
 
   

 

 

Copyright © 2002-2008 [Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani]. Tutti i diritti riservati.

Sede del Consorzio SBCR - Viale Mazzini, 12 - 00045 - Genzano di Roma
Tel 06.93956063 - Fax 06.93956066 - Email: bicom.genzano@consorziosbcr.net