La comunità virtuale scolastica dei Castelli Romani
cerca in
 
 
   
 
>
>
>
>
>
>
 
 
 
 
 
   
 

Scegli la rubrica

 
   
 
   
   
     
 

Stampa e Leggi

Edizione 2021 - 2022

 
 
 
     
   
    Per leggere e/o scaricare i file potresti aver bisogno di Adobe Reader (per i file .pdf) e WinZip (per i file .zip)  
    scarica Adobe Reader scarica WinZip  
    Se non disponi di questi
programmi puoi scaricarli
facendo CLIC sull 'icona.
 
   
 

Home >> Impertinente >> Letti per voi >> Dettaglio articolo

 
QUANDO IL MISTERO INCONTRA LA STORIA
 
 

Matilde Asensi è una scrittrice spagnola attualmente in testa alle classifiche dei bestseller. Nei suoi romanzi gli enigmi s’intrecciano alla storia, generando una serie di appassionanti avventure che vedono i protagonisti spostarsi tra passato e presente sulle ali della fervida fantasia asensiana. È un gioco che porta a svelare i misteri, seguendo le tracce di culture del passato, che catturano il lettore e lo avvincono negli intrighi delle loro trame. Una caratteristica comune a tutti i libri dell’Asensi, è il sodalizio che si forma tra un gruppetto di personaggi, che si cimentano, affrontando numerosi pericoli, nella scoperta di verità nascoste o perdute nel tempo.

 

Tra le opere più famose dell’autrice, si ricordano L’ultimo Catone, Iacobus e L’origine perduta.

 

L’ultimo Catone è un libro affascinante e intrigante che, alla Dan Brown, indaga alcuni aspetti della religione cristiana, ponendo come filo conduttore la Divina Commedia dantesca. Cosa potranno mai avere in comune il capo della guardia svizzera e una suora esperta in paleografia? Lo scoprirete solo leggendo…..

 

Iacobus, invece, è un tuffo nel passato, un viaggio sulle orme dei templari avvolte dai misteri che da secoli fanno parlare di questo ordine tanto perseguitato. È un romanzo avvincente, o, come ha detto qualche studente, una sorta di videogioco su carta.

 

L’origine perduta può essere definito un romanzo archeologico, pieno di colpi di scena, che mette il lettore sulle tracce degli antichi inca, alla riscoperta della madre di tutte le lingue, di cui si è perduta ormai cognizione.

 

La bravissima scrittrice scrive per un pubblico giovane e per questo consiglio la lettura a tutti gli studenti della scuola.

 

P.S. Pare che l’Asensi sia un’autrice molto amata nel nostro istituto: sono stati visti scambi ‘carbonari’ dei suoi libri anche tra professori…..
 
- Daniele Semprucci (ITIS) - 4 B
 
Impertinente - n° 1 di Dicembre 2009
 
 
 
 
   

 

 

Copyright © 2002-2008 [Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani]. Tutti i diritti riservati.

Sede del Consorzio SBCR - Viale Mazzini, 12 - 00045 - Genzano di Roma
Tel 06.93956063 - Fax 06.93956066 - Email: bicom.genzano@consorziosbcr.net