La comunità virtuale scolastica dei Castelli Romani
cerca in
 
 
   
 
>
>
>
>
>
>
 
 
 
 
 
   
 

Scegli la rubrica

 
   
 
   
   
     
 

Stampa e Leggi

Edizione 2021 - 2022

 
 
 
     
   
    Per leggere e/o scaricare i file potresti aver bisogno di Adobe Reader (per i file .pdf) e WinZip (per i file .zip)  
    scarica Adobe Reader scarica WinZip  
    Se non disponi di questi
programmi puoi scaricarli
facendo CLIC sull 'icona.
 
   
 

Home >> Mercurio >> Alla scoperta di noi >> Dettaglio articolo

 
Noi e voi ... siamo uguali!
 
 

Vorrei cominciar il mio articolo con una frase a difesa degli immigrati onesti, lavoratori e rispettosi del Paese che li ospita: "Non fare di tutta l'erba un fascio". Il recente fatto di cronaca, in cui una donna ha perso la vita dopo aver subito una violenza da parte di un Rom rumeno, ha portato nel cuore degli italiani tanta rabbia nei confronti dei Rumeni. Ecco, quello che vorrei dire io, una ragazza diciassettenne rumena, venuta in Italia tre anni fa, che conosce il suo Paese molto più degli italiani, è una cosa importante: i Rom non sono rumeni! Si, è vero che vengono dalla Romania, ma hanno una lingua, una cultura, una tradizione molto diverse dalle nostre. In Romania ci sono anche zingari che parlano la nostra lingua, ma non sono dei ladri o degli assassini, lavorano onestamente per poter mandare avanti una famiglia. Con queste parole non voglio difendere i Rumeni e dare tutta la colpa ai Rom, perché ci sono anche persone rumene che rubano, vivono nelle baracche, violentano le donne, non solo in Italia ma anche in Romania, ma bisogna saper distinguere.
Per far capire meglio la mia idea, vorrei raccontare la storia di una persona molto speciale per me. Il suo nome è Pitigoi Elena ed è una madre meravigliosa, è MIA MADRE! Lei è venuta da sola in Italia quattro anni fa per offrirmi una vita migliore: "ti voglio dare quello che non ho avuto io" diceva, e ci è riuscita. Lavora tutti i giorni, dalla mattina alla sera, senza lamentarsi mai. Io la rispetto tanto, perché si affatica per offrirmi un futuro migliore, e la considero è un buon esempio di tutte quelle persone oneste che arrivano in Italia per cercare un futuro migliore per sè e per i propri figli.

 
- Golgoyan Angela - 2 A
 
Mercurio - n° 2 di Marzo 2008
 
 
 
 
   

 

 

Copyright © 2002-2008 [Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani]. Tutti i diritti riservati.

Sede del Consorzio SBCR - Viale Mazzini, 12 - 00045 - Genzano di Roma
Tel 06.93956063 - Fax 06.93956066 - Email: bicom.genzano@consorziosbcr.net