La comunità virtuale scolastica dei Castelli Romani
cerca in
.
 
 
   
 
>
>
 
 
 
     
 
>
>
>
 
 
 
   
 

Scegli la rubrica

 
   
     

Home >> Rodarilandia >> Ti racconto >> Dettaglio articolo

 
Un dinosauretto di nome COSIMO
 
 
Ciao, sono Charlie, ho 11 anni e frequento tre ragazze di nome: Maddy, Bruch e la nuova arrivata Ascley.
Noi abitiamo nella magnifica Roma!
Siamo amiche per la pelle e stiamo sempre insieme.
Vi voglio raccontare un’avventura davvero incredibile.
Tutto è successo una mattina quando a scuola leggendo sul giornale di Roma: ”una gita gratis al museo di Atlantis a vedere pesci marini”, ci siamo iscritte tutte e quattro.
Con l’autobus siamo andate al museo.
Arrivate a destinazione ci siamo trovate davanti un’enorme porta.
Con noi c’erano altre persone e una guida .
Verso le 10:00, Marta  Galeotti (la guida), ci ha dato 10 minuti di pausa.
Noi, curiose, siamo andate a vedere alcuni fossili marini.
-Ma cosa sta succedendo?
 -Un uovo si è mosso!
All’improvviso si è aperto ed è uscito un piccolo dinosauro.
Io e le mie amiche abbiamo  pensato che non poteva essere un dinosauro marino vero. Cos’era?allora?
Per un primo tempo abbiamo lasciato perdere, ma poi ci è venuto un gran dubbio.
Mentre pensavamo a delle spiegazioni…
-Ciao chi sete?
-Ma, il dinosauro ha parlato!- Sì era proprio così, il dinosauretto aveva parlato.
 Il fatto più sorprendente era che noi non avevamo paura, ma eravamo tanto curiose. Volevamo sapere, volevamo sapere tutto su di lui!
-Aoh, me volete di chi sete? Io so Cosimo e voi?
-Ok, io sono Charlie, lei è Maddy, Bruch e  questa è Ascley.
-Ve posso dì un segreto, io parlo romanaccio, ma in fondo in fondo, so no studioso.
–Ma se sei appena uscito dall’uovo!
-Io me rifugio là perché è la mia casa, ma sapete da quanti anni vivo?… da ‘n mbotto, ora ve dico anche  n’artro segreto: so magico!-disse ancora il piccolo dinosauro.
-Allora facci vedere le tue magie.
-Sete sicure?
-Si dai!!!
-Allora teneteve forte!
Un vento ci assalì e all’improvviso ci trovammo in un mondo magico, era stupendo! Gli alberi erano… Ma ci vedo bene?… Si era proprio così, gli alberi erano viola, le case blu e il sole perfino verde.
Cosimo ci portò a visitare tutto il posto e noi stupefatte ascoltavamo a bocca aperta. Entrammo nella seconda casa di Cosimo; dentro le pareti erano gialle, ma un giallo accesissimo.
Ad un tratto:-toc, toc.
-Qualcuno ha bussato alla porta;Vado ad aprire io?
-No, Bruch, non ti preoccupare vado io! Rispose il piccolo amico.
Quando Cosimo aprì quella porta…
-Fred!!!
-Cosimo!!!
-Ma chi sono queste tue amiche?
Noi rimanemmo a bocca aperta.
Quell’amico di Cosimo era: un nanetto con la faccia blu, i capelli verdi ed era vestito con un cappello a turbante giallo, senza maglietta e pantalone ma con un vestito lungo, tutto arancione a pallini azzurri.
L’amico era uno gnomo, ma Cosimo era un dinosauro; avevano fatto un patto: Cosimo non avrebbe mangiato Fred perché erano amici e la loro amicizia si era consolidata.
Noi diventammo subito amiche di Fred, perché a dir la verità era brutto, ma simpatico.
-Ragazze venite, vi voglio far conoscere un’altra amica.
 Sindra  era una ragazza simpatica, aveva i capelli blu, il viso un po’ scuretto, diciamo caffelatte, gli occhi verdi ed era vestita in una maniera veramente strana: con un toppino a maniche corte ed una gonnellina di paglia.
Poi ci siamo ricordati che la guida ci aveva dato solo 10 minuti di pausa quindi Cosimo ci riportò al museo, la guida però non era ancora tornata.
- Ma che fine avrà fatto Marta Galeotti?
 Poi guardammo l’orologio ed erano solo le 10:05.
Cosimo ci disse ancora:- A non v’ho detto na cosa, se noi ‘nnamo nel mondo magico per un’ ora, passano solo 5 minuti!.
-Ecco perché!
Grazie Cosimo, ora ti salutiamo; dobbiamo andare a finire il nostro giro nel museo. Ci vediamo,ciao!!!
Visitato tutto il museo, tornammo a casa stanche ma con la speranza di incontrare di nuovo Cosimo, il piccolo dinosauro magico. 
 
- Chiara Salvatori - Consuelo Luna - 5 A
 
Rodarilandia - n° 2 di Aprile 2007
 
 
 
 
   

 

 

Copyright © 2002-2008 [Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani]. Tutti i diritti riservati.

Sede del Consorzio SBCR - Viale Mazzini, 12 - 00045 - Genzano di Roma
Tel 06.93956063 - Fax 06.93956066 - Email: bicom.genzano@consorziosbcr.net