La comunità virtuale scolastica dei Castelli Romani
cerca in
.
 
 
   
 
>
>
 
 
 
     
 
>
>
>
 
 
 
   
 

Scegli la rubrica

 
   
     

Home >> Rodarilandia >> Scuola e dintorni >> Dettaglio articolo

 
Giornata della memoria 27 gennaio 2007
Un giorno a Roma, Gianni Rodari …
 
 

La signora Teresa Vergalli ha incontrato Gianni Rodari a Roma, in un appartamento, con delle amiche. Rodari era l’unico maschio. Erano molto timidi entrambi e rimasero a lungo silenziosi. Accesero la radio e provarono a ballare, ma il poeta che non era tanto innamorato del ballo, preferiva parlare.
Dopo molti anni la signora Teresa lo ha rintracciato: gli ha scritto e telefonato. Rodari le ha dato dei buoni consigli per il suo lavoro di insegnante.
Alla signora Teresa piaceva molto il primo libro delle filastrocche di Rodari, anche perché era illustrato molto bene, e lo diede in regalo ad un bambino. Di questa cosa, in seguito, si pentì, perché le successive edizione del libro, secondo lei “non hanno saputo valorizzare, con le illustrazioni, efficacemente tutte le poesie”.
Anche la signora Teresa, con i bambini della sua classe, ha realizzato un giornalino scolastico dal titolo SENZA PAURA.
Quando si decise ad invitare  Rodari nella sua scuola, rimase colpita dalla notizia della sua morte.
 

 
- 3 A
 
Rodarilandia - n° 2 di Aprile 2007
 
 
 
 
   

 

 

Copyright © 2002-2008 [Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani]. Tutti i diritti riservati.

Sede del Consorzio SBCR - Viale Mazzini, 12 - 00045 - Genzano di Roma
Tel 06.93956063 - Fax 06.93956066 - Email: bicom.genzano@consorziosbcr.net