RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Primo piano

Glob glob glob

Appunti sulla globalizzazione

La stampa italiana e internazionale ha offerto un ampio panorama di ciò che a livello mondiale si muove intorno ai temi oggetto dell'incontro genovese del G8. Dai drammatici episodi di Göteborg, al Convegno su Punto G, genere e globalizzazione (il G8 visto dalle donne) al dibattito che attraversa la politica italiana sul come rapportarsi alla nuova contestazione. Molti giornali e riviste hanno fornito mappe più o meno esaustive dei movimenti che a diverso titolo si riconoscono dentro il cosiddetto popolo di Seattle. La scrittrice Naomi Klein ospite in Italia ha accresciuto la sua notorietà e il suo libro "NO LOGO" bestseller dell'antiglobalizzazione ha già venduto 100.000 copie e meritato articoli e recensioni critiche. Tutti i fenomeni che vanno sotto il nome di globalizzazione - liberalizzazione dei mercati mondiali, governo globale dell'economia, liberalizzazione del mercato del lavoro ecc. - sono stati rinnovato oggetto di pubblicazioni e interventi da parte di sociologi, economisti, politici; i siti dedicati al tema si sono moltiplicati e il termine globale entra sempre più spesso nel linguaggio comune con valenze positive e negative.
Il catalogo elettronico delle biblioteche castellane si è ultimamente arricchito di nuovi soggetti, relativia a:
Globalizzazione e nuove tecnologie / Globalizzazione e governo mondiale / Globalizzazione e libertà individuale / Globalizzazione-cultura / Globalizzazione-aspetti etici / Globalizzazione-aspetti politici che racchiudono circa venti titoli sui vari aspetti della globalizzazione. Tra gli acquisti più recenti il libro di Naomi Klein già citato, Globalizzazione e disuguaglianze di Luciano Gallino, Sentirsi a casa nel mondo di John Tomlinson, La sfida globale curato da Maurizio Guandalini con interventi di Benetton, Agnelli, Fassino.
Le nostre biblioteche, attente ai temi di maggiore attualità, si stanno attrezzando per arricchire lo scaffale della globalizzazione, con l'intento di informare sui temi del dibattito in corso; tra gli acquisti in itinere quattro libri sul concetto di comunità, che certamente rappresenta un'interessante chiave di lettura dell'evento globalizzazione.
Uno già uscito nel 1998 di Roberto Esposito: Communitas edito da Einaudi e tre nuovi contributi sul tema da parte di Rudi Dornbush, Zygmunt Barman e Giorgio Agamben: il primo economista, il secondo sociologo, il terzo professore di estetica all'Università di Verona. Vi proponiamo rispettivamente i titoli Le chiavi della prosperità, Egea Editore, 2000; La voglia di comunità, Laterza, 2000; La comunità che viene, Bollati Boringhieri, 2000.

Per la rubrica Primo piano - Numero 1 luglio 2001
Rosa Maria Cascella |
Per la rubrica Primo piano - Numero 1 luglio 2001