RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Cibo per la mente

Non siamo capaci di ascoltarli

Crepet, P.
Einaudi, 2001


Che cosa significa "educare"oggi? Possediamo ancora un discorso "forte" da poter trasmettere ai giovani? E siamo in grado di ascoltarli? Sono domande che potrebbero porsi le persone che abbiano a che fare con bambini e adolescenti. Questo libro non è un manuale né un saggio ma il diario di un testimone e famoso psichiatra: Paolo Crepet, esperto del disagio giovanile, che ha provato a raccontare la difficile arte dell'incontro tra diverse generazioni, viaggiando per l'Italia incontrando genitori, insegnanti, educatori e studenti. Le riflessioni sull'infanzia e l'adolescenza contenute nel libro sono il frutto del lavoro d'ascolto svolto su questo campo, alternate da rabbia e indignazione per quello che non si fa per amare i nostri giovani. Sia la famiglia che la scuola sono pervase da una silenziosa crisi: rispetto a qualche decennio fa tutto è cambiato ma per tutti non appare facile essere disposti a guardarsi in modo autocritico. Un best-seller che rispecchia effettivamente la realtà odierna.

Per la rubrica Cibo per la mente - Numero 13 settembre 2002