RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Eventi

ARTE IN FORMA DI LIBRI

Venerdì 24 aprile 2009, alle ore 17.00 presso l'antica Tipografia dell'Abbazia di San Nilo si inaugura la mostra Arte in forma di libri.
L'iniziativa, è stata promossa dalla Biblioteca Statale del Monumento Nazionale e dal Comune di Grottaferrata e si è avvalsa della preziosa collaborazione del Comune di Cassino, dell'Archivio del Libro d'Artista, della Biblioteca Comunale "P. Malatesta" di Cassino e dalla Biblioteca Comunale "B. Martellotta" di Grottaferrata.. L'iniziativa si inserisce nell'ambito delle iniziative dirette alla promozione e al rilancio dell'offerta culturale promosse dal Ministero per i Beni e le Attività. Negli spazi della Antica Tipografia saranno esposti oltre 150 libri d'artista: una selezione della collezione dell'Archivio del Libro d'Artista di Cassino e la collana Cinquantunosettanta. Opere d'arte in forma di libri che del libro mantengono l'aspetto tradizionale, ma non la struttura né la funzione, realizzati non necessariamente su supporto cartaceo ma utilizzando anche altri materiali. Opere che in quanto oggetto libro, hanno alle spalle una storia che negli antichi scriptoria monastici ha i suoi modelli ideali, una tradizione che per secoli ha contraddistinto in maniera peculiare la Città di Cassino, sede della Biennale del Libro d'Artista, con la sua Abbazia e la Città e l'Abbazia di Grottaferrata.

Nell'ampio campo di ricerca legato alla sperimentazione sul Libro d'artista il Centro di Documentazione di Cassino e l'Archivio ad esso strettamente correlato, istituiti nel 2001 come imprescindibile filiazione della Biennale arrivata al traguardo della VI edizione, rappresentano ormai una importante realtà per quanti si occupano attivamente di arte contemporanea.
Il Centro di Documentazione e l'Archivio sono stati fondati con la programmatica intenzione di colmare un vuoto, dal momento che in Italia mancavano pubbliche istituzioni che si occupassero esclusivamente del Libro d'Artista.
Fin dalla loro costituzione hanno voluto presentarsi, come un tentativo in progress verso un'approfondita ricognizione di uno degli ambiti più prolifici dell'arte del XX secolo, con la speranza di una continua crescita di valore, di merito e di importanza. Ospitati presso la Biblioteca, raccolgono materiale documentario su quanti operano in questo vasto territorio della ricerca contemporanea, senza avere pretese di proporre una selezione completa e tanto meno esaustiva e, soprattutto, custodiscono le opere donate negli anni dagli artisti partecipanti alle Biennali.
Gli artisti presenti nel centro di documentazione sono più di cinquecento, mentre la collezione di opere supera le duecento unità, a Grottaferrata verrà presentata una ampia selezione di questo importante fondo.

La collana "Cinquantunosettanta" nasce nel 1992 da un'idea di Enrico Pulsoni con l'intento di valorizzare il libro d'arte. Realizzati con tradizionali tecniche grafiche, quali la calcografia e la litografia, tutti i libriccini della collana nascono dal taglio e dalla piegatura di un foglio di queste dimensioni. Ciascun libro finito si presenta con un formato ed un allestimento diverso dai precedenti. Questa operazione editoriale richiama in qualche modo il ballo del Hully-Gully poiché ogni volta è crescente il numero dei co-autori invitati a prendere parte alla kermesse artistico-culturale. Gli invitati (artisti, letterati, grafici) si ritrovano nell'arena di cinquantuno per settanta centimetri ad esprimere e a confrontare le proprie diverse personalità su un argomento ogni volta specifico.
Il prodotto che ne scaturisce è una copertina con bandelle, un frontespizio/colophon e pagine piegate e ripiegate in vario modo con l'intento di utilizzare interamente il foglio.
Sono già stati pubblicati: Isole con pruni - Duettoduello, Capriccio, Quaternocalligrafico, Cinguettio, Alisei, Cosette, Ottentotto, Novena. Attualmente è in preparazione D&C.

I libri vengono ospitati in questa mostra allestita negli spazi dell'Antica Tipografia, un luogo dove la stampa d'arte, con la sua storia fatta di lavoro e creatività è stata a lungo praticata. La mostra potrà essere inoltre un'opportunità per far conoscere ad un più vasto pubblico le attività della Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Grottaferrata.



Artisti e scrittori presenti: Claudio Adami, Nobushige Akiyama, Giovanni Albanese, Minu Amirsoleimani, Fernando Andolcetti, Caterina Arcuri, Henrig Bedrossian, Renzo Bellanca, Franca Bernardi, Mario Maria Bianchi, Paola Binante, Luigi Boille, Nedda Bovini, Anna Boschi, Marco Bucchieri, Donata Buccioli, Françoise Calcagno, Antonio Capaccio, Vito Capone, Marco Caporali, Antonella Capponi, Emma Caprini, Domenico Carella, Tommaso Cascella, Maria Vittoria Castaldello, Irene Catania, Lucilla Catania, Sergio Cena, Fabiola Cenci, Primarosa Cesarini Sforza, Aurélie Chadaine, Vittoria Chierici, Paolo Chirco, Luisa Coltella, Mario Commone, Ettore Consolazione, Bruno Conte, Carmela Corsetto, Angela Corti, Nicoletta Casentino, Paolo Cotani, Filli Cusenza, Francesco Dalessandro, Flavia Recarli, Carla Della Beffa, Michele De Luca, Giulio De Mitri, Adolfina De Stefani, Paolo Di Capua, Claudio Di Carlo, Adriano Di Giacomo, Luigi Di Giovanni, Paolo Di Paolo, Gabriella Di Trani, Marcello Diotallevi, Yvonne Ekman, Rosa Maria Falciola, Anna Maria Fardelli, Vittorio Fava, Giovanni Felle,
Candida Ferrari, Sara Silvia Ferrucci, Fabio Massimo Fioravanti, Giovanni Fontana Isabelle Fordin, Giancarla Frare, Elizabeth Frolet, Licia Galizia, Ferdinando Gatta, Delio Gennai, Manuela Giacobbi, Donatella Giancaspero, Laura Giovannardi, Salvatore Giunta, Paolo Gobbi, Luigi Golin, Andrea Granchi, Antonella Iannella, Iginio Iurilli, Walter Kratner, Danka Kwiecien, Oan Kyu, Judith Lange, Alessio Larocchi, Paolo Laudisa , Fulvio Ligi, Simona Lombardi, Veronica Longo, Carlo Lorenzetti, Stefania Lubrani, Vincenzo Ludovici, Federica Luzzi, Ruggero Maggi, Olga Maggiora, Bruno Magno, Teodosio Magnoni, Valerio Magrelli, Giuliano Mammoli, Luigi Manciocco, Mauro Manfredi, Carlo Marchetti, Franco Marrocco, Fabio Mauri, Rita Mele, Antonio Menenti, Elisa Montessori, Bruno Munari, Gianluca Murasecchi, Ömer Murat Önol, Giulia Napoleone, Nadia Nava, Barbara Novelli, Franco Nuti, Anna Onesti, Massimo Orsini, Roberto Pace, Gianfranco Palmery, Marco Papa, Marina Paris, Gloria Pastore, Luca Patella, Giancarlo Ravanello, Guido Pecci, Gilla Peluso, Michele Peri, Achille Perilli, Maria Vittoria Petronio, Marisa Pezzoli, Antonio Picardi, Lamberto Pienotti, Laura Pitscheider, Pasquale Polidori , Teresa Pollidori, Lydia Predominato, Giustina Presento, Michele Prezioso, Francesco Puggioni, Enrico Pulsoni, PunzoeTesta, Fernando Rea, Rosella Restante, Angelo Ricciardi, Cloti Ricciardi, Maria Luisa Ricciuti, Marco Roccatano, Toni Romanelli, Paolo Romani, Silvana Sabbione, Alba Savoi, Marilena Scavezzi, Greta Schodl, Giancarlo Scannella, Marilena Senia, Danilo Sergiampietri, Elena Sevi, Lucia Sforza, Stefano Soddu, Ettore Sordini, Guido Strazza, Silvia Stucky, Jesper Sventro, Giuseppe Tabacco, Stefano Trappolini, Pietro Tripodo, Franco Troiani, Manuela Virdis, Domenico Vuoto, Nancy Watkins, William Xerra, Oriano Zampieri.

 


 

Mostra "Arte in forma di libri"

Luogo: Abbazia di Grottaferrata, Sale della Antica Tipografia
Inaugurazione: venerdì 24 aprile 2009 ore 17
Periodo: dal 25 aprile al 10 maggio 2009
Orario: tutti i giorni dalle 10 alle 18; ingresso libero
Informazioni: : 0694541584 - bmn-grf@beniculturali.it
069454116 - turismo@comune.grottaferrata.roma.it
Curatori: Anna Onesti e Mario Vitalone, con la collaborazione di Loredana Rea

 

Per la rubrica Eventi - Numero 80 aprile 2009