RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Eventi

Castelli d’estate

Sotto le stelle o lungo le sponde dei laghi, sul sentiero degli antichi crateri, al fresco dei boschi, a piedi, a cavallo, in bici, a passeggio o di corsa, a vela o in canoa, dentro i tornei di scacchi, di bridge o calcetto, oppure lungo i percorsi archeologici o delle ville e dei palazzi, per gli itinerari d'arte, naturalistici o gastronomici, con i concerti d'autore o dentro i cineforum, i Castelli Romani d'estate si offrono al loro pubblico con una varietà di proposte e un un'identità che va ben oltre l'immagine ormai datata - de li Castelli che so' così - e non più rispondente alla realtà di oggi.
Ma come sono veramente i Castelli? Ce lo domandiamo in molti tra coloro che li vivono o che ci sono nati, o li governano o ci lavorano o sono chiamati a studiarne particolari aspetti e ne rimangono tutti più o meno affascinati, nonostante il traffico a volte devastante, le derive di un'urbanizzazione selvaggia, i centri storici che chiedono interventi di recupero, una natura benigna e prodiga nonostante la mano pesante dell'uomo... Le nostre biblioteche attraverso un lavoro ormai decennale di raccolta e documentazione, attraverso eventi, produzioni editoriali, relazioni tessute e in fieri, contribuiscono dal vivo a ricomporre il quadro attuale dei questi vitalissimi centri, a volte rissosi e conflittuali, malati un po' tutti di protagonismo, comunque accomunati da un nome che li identifica nel loro insieme e li rende speciali rispetto ad altre aree della Provincia di Roma e grazie al quale si parla oggi di Distretto Culturale dei Castelli Romani: l'estate 2007 la vogliamo raccontare dunque nella sua ricchezza ancora un po' anarcoide, che soffre della mancanza storica di una programmazione seria, di una comunicazione comune, della incapacità di fare rete tra i tanti soggetti che organizzano e promuovono iniziative più o meno meritevoli di attenzione: i Comuni, le associazioni, gli enti sovracomunali ecc...
Ed ecco arrivare - compatibilmente con le informazioni ad oggi raccolte (ah, la programmazione!) e i tempi obbligati della rivista - la musica, che quest'anno primeggia tra tutte le arti, soprattutto all'insegna dell'interculturalità. A Monte Porzio Catone si svolgerà la terza edizione di Etnica. Musiche e culture dal mondo: per dieci serate le piazze "monticiane" echeggeranno di ritmi e melodie di ogni provenienza: musica tradizionale greca, reggae, world afro music, jazz tzigano, musica tradizionale del basso Lazio, e per quasi altrettanti pomeriggi ospiteranno interessanti momenti d'incontro con antropologi e musicisti per saperne di più su zampogne, chitarre e miti musicali.
A Nemi, Genzano, Frascati e Castel Gandolfo ancora musica folk ma con protagonista canto, con oltre mille coristi che si esibiranno nel 1° Festival internazionale di canto popolare folklorico. Austria, Portogallo, Italia, Romania e Israele sono solo alcune delle nazionalità rappresentate.
Musica dal mondo anche a Rocca Priora, Cecchina (Albano) e Cava dei Selci (Marino) con il gospel dei Neri per caso, a Velletri con il blues nero internazionale, e a Frascati dove, nell'ambito del pluridecennale Festival Internazionale delle Ville Tuscolane, si svolgerà la 4ª edizione del Festival della musica brasiliana oltre ad una Noche Cubana, mentre la corale Tuscolana interpreterà i Carmina Burana di Carl Orff e il coro Sing Out si esibirà in un concerto gospel.
Solo musica di impronta collettiva? Ovviamente no, e lo dimostrano alcuni nomi o eventi di un certo prestigio: di nuovo a Frascati, saranno presenti la Banda Osiris, Miranda Martino, Lina Sastri, Pat Metheny & Brad Mehldau, mentre l'Orchestra Sinfonica Nova Amadeus presenterà la Tosca di Puccini. Ambrogio Sparagna si esibirà a Velletri, Marco Masini ad Albano, Umberto Tozzi a Rocca Priora, e - sempre sulla nostra rocca più alta - dal Belvedere del castello si diffonderanno le arie della Carmen di Bizet.
Musica all'aperto anche a Lanuvio, Grottaferrata, Marino, Velletri, Rocca di Papa, Albano, Monte Compatri - dove in Piazzale Busnago dovrebbe tornare prima di Ferragosto l'attesa 5ª edizione di Monte Compatri in Jazz -, ma anche in dimore storiche come il Palazzo Annibaldeschi nella stessa Monte Compatri, con concerti di violino e clavicembalo fino a metà luglio e il Parco Chigi di Ariccia. Non dimentichiamo le Bande: a Monte Porzio si svolgerà la 17ª edizione della Festa della banda, con musica country, western e rock'n roll, mentre a Frascati il Festival verrà concluso dal Classico concerto bandistico "Città di Frascati".
Spazio poi agli spettacoli di cabaret, con i tre festival di Marino, Albano e Rocca Priora, anche con grossi nomi della tv. Per rivedere i film più belli della stagione passata o rincorrere quelli che ci siamo persi, cinema all'aperto in diversi parchi o piazze: ad Albano, Ariccia, Ciampino, Velletri, mentre teatro e danza saranno presenti un po' ovunque, con spettacoli di note compagnie stabili a Genzano e Albano ma anche - soprattutto a Colonna, Frascati e Monte Compatri - amatoriali, nostrane (almeno una ventina e di buon livello) giusto per testimoniare l'impegno artistico di un gran numero di appassionati castellani.
Per quanto riguarda l'artigianato (l'estate concilia gli acquisti!), oltre a confermare che i mercatini domenicali non andranno in ferie ma anzi si intensificheranno, segnaliamo due eventi ormai consolidati: i 4 giorni di Legno & Fantasia a Rocca Priora, e ogni sera, fino a inizio settembre, Frascatinotte, lungo tutto il viale di Villa Torlonia.
Sono anche i percorsi naturalistici archeolologici e monumentali a offrire ulteriori possibilità di conoscenza e godibilità del territorio. Se ne fanno promotori e organizzatori il Parco Regionale dei Castelli Romani e diverse associazioni locali.
And last, but not least la gastronomia, nostra passione! Sagra delle pesche a Castel Gandolfo, Festa dei fiori di zucca a Lanuvio, Sagra della Bruschetta a Lariano e Rocca Priora, Sagra del Fagiolo Regina a Rocca di Papa, Sagra del Fungo porcino e dell'agnello a Colle di Fuori, specialità gastronomiche a Colonna...
Viviamo dunque i castelli d'estate, complice il Castellinforma sotto il braccio o nella borsa, e tanta voglia di stare bene.

Per la rubrica Eventi - Numero 64 luglio 2007
Rosa Maria Cascella |
Per la rubrica Eventi - Numero 64 luglio 2007