RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Libri Lettori Biblioteche

Conquistati dalla rete: i nuovi partners delle biblioteche di ente locale

E' il titolo della tavola rotonda promossa dal Consorzio S.B.C.R. che si svolgerà al Palazzo dei Congressi - sala Viminale- venerdì 5 ottobre 2001 dalle ore 10 alle 11.45, condotta da Giorgio Lotto della Commissione Biblioteche pubbliche dell'AIB con la partecipazione dei rappresentanti della Provincia e dei Comuni, nell'ambito di Bibliocom 2001 che si terrà dal 3 al 5 ottobre. Si tratta di un evento e di un'occasione di incontro e di scambio per il mondo delle biblioteche, un appuntamento decisivo per operatori ed associazioni professionali, enti pubblici e privati, imprese che operano nel settore dei servizi di informazione e documentazione.
Il Consorzio S.B.C.R. sarà presente inoltre con il Bit Bus, il pullman londinese a due piani utilizzato come vetrina dei servizi informativi e di documentazione, per promuovere e allargare la sfera di intervento delle biblioteche sul territorio. Il Bus stazionerà sul piazzale antistante il Palazzo dei Congressi nei tre giorni della manifestazione e verrà attrezzato per esporre le realizzazioni delle biblioteche, offrire uno spaccato esauriente del sistema dei servizi territoriali, allargare la rete di rapporti che il Consorzio coltiva a livello nazionale. Ci siamo impegnati affinché la partecipazione del Consorzio a Bibliocom divenga, senza retorica, un evento nell'evento: un'occasione di riflessione su ciò che si è realizzato, sulle soluzioni adottate per tali risultati, sulle variabili che oggi risultano determinanti per garantire lo sviluppo dei servizi e dei progetti. Lo sforzo costante è quello di istituzionalizzare un nuovo modello di gestione dei servizi bibliotecari; la cooperazione tra enti locali sta dando i suoi risultati e contemporaneamente la biblioteca dilata la sua rete di relazioni: si incontra con altri soggetti territoriali, la scuola, l'università, le aziende sanitarie, la camera di commercio, le banche... incontri nati su obiettivi comuni, su progetti trasversali in grado di mettere in sinergia risorse umane, professionali, economiche. Riteniamo che tale processo sia l'aspetto più innovativo e degno di riflessione degli ultimi anni; lo consideriamo senz'altro positivo, non solo per la ricaduta sulla crescita delle strutture e dei servizi, ma più in generale perché rafforza e dà corpo al tessuto democratico dei nostri paesi. Tuttavia, come ogni percorso innovativo, anche tale processo di allargamento della rete di relazioni territoriali conosce momenti critici, necessita di riflessione e di consapevole partecipazione. Anche per questo il Consorzio ha ritenuto utile organizzare all'interno di Bibliocom una tavola rotonda che affronti queste problematiche, invitando a parlare tutti coloro che, da settori e per strade diverse, si sono incontrati con le nostre biblioteche.