RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Biblioteca di Trimalcione

Libri in cucina

Consolazione di riso al latte


Una rubrica dedicata a scoprire l'arte culinaria raccontata dagli scrittori. Invitiamo i lettori a suggerire altre pietanze...letterarie.

Consolazione di riso al latte
"Ti ricordi il mio sogno del riso al latte all'inizio del libro? Non riesco a immaginare un dolce altrettanto sensuale...questa ricetta è per otto persone, ma mi sembrerebbe un crimine cucinarne meno. Io posso divorarlo tutto quanto senza battere ciglio e non vedo perché dovrebbe essere diverso per te, lettore o lettrice. Se proprio dovesse avanzarne un po', puoi conservarlo in frigorifero o meglio, se non ti manca il buon umore, ricopri il tuo amante dalla testa ai piedi con i lussuriosi chicchi per poi leccarli con dedizione certosina. In un caso come questo, si può decisamente chiudere un occhio sull'eccesso di calorie.

Ingredienti
½ tazza di riso, 10 tazze di latte, 2 tazze di zucchero, 1 stecca di vaniglia, 1 cucchiaio di cannella in polvere, un pezzetto di scorza di limone, 4 tazze d'acqua tiepida.

Preparazione
lascia a bagno il riso nell'acqua tiepida per ½ ora. Scolalo. Fallo bollire nel latte con il bastoncino di cannella fino a quando sarà morbido (più o meno ½ ora). Unisci lo zucchero e la scorza di limone e lascia bollire piano a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto per non farlo attaccare fino a quando si sarà asciugato (su per giù un'altra ½ ora). Mettilo in un piatto di portata, lascialo raffreddare in frigorifero e prima di servirlo copri con un velo di cannella in polvere".
(tratto da Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci di Isabelle Allende, Milano, Feltrinelli, 1998).

Per la rubrica Biblioteca di Trimalcione - Numero 19 marzo 2003