RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Libri Lettori Biblioteche

Bill - La Biblioteca della legalità arriva ai Castelli Romani

La Biblioteca della Legalità è un progetto ideato e promosso da Associazione Fattoria della Legalità, Libera, ANM sezione di Pesaro, AIB Italia, Ibby Italia, Comune di Isola del Piano, ISIA Urbino e Forum del libro.

BILL nasce ad Isola del Piano, nelle Marche, in un casolare confiscato alla mafia, assegnato al Comune e trasformato da un'associazione di volontariato nella Fattoria della Legalità. Non si coltivano piante, fiori ma semi di consapevolezza, di idee e di cultura.

La biblioteca si compone di 200 libri, selezionati da un comitato di esperti, e destinati ai bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Sono romanzi, fumetti, albi illustrati che attraverso le parole, le storie e le immagini si rivolgono alle nuove generazioni raccontando chi ha combattuto contro la mafia, chi è salito su un barcone alla ricerca della libertà, chi difende i diritti civili troppo spesso calpestati, con il fine di diffondere la cultura della legalità e della giustizia.E' una biblioteca che non sta fissa sugli scaffali ma viaggia in valige: le scuole interessate potranno richiederla e ospitarla per un mese e mezzo. Sono molte le biblioteche che hanno aderito al progetto e adottato BILL. E' arrivata anche da noi,nella nostra regione, dove la biblioteca Collina della Pace, altro bene confiscato alla mafia, è diventata soggetto promotore e capofila per Roma e per il Lazio.6

Il Consorzio SBCR ha di recente aderito al progetto, tirando giù dagli scaffali i libri che compongono BILL e presentandoli durante la "Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie" organizzata dal presidio Castelli Romani dell'associazione Libera. Il 21 marzo, le scuole castellane si sono unite in un corteo pacifico che ha attraversato le strade di Pavona per, poi, concludersi nel parco di villa Contarini, dove gli alunni, insieme agli insegnanti, alle rappresentanze politiche presenti, ai comitati di quartiere e ai volontari di Libera, hanno letto i nomi delle vittime.

Accanto allo stand di Libera, c'era quello del Consorzio con in mostra una parte dei libri di BILL. Il 16 maggio, la biblioteca P.Paolo Pasolini, nell'ambito della settimana dedicata alla cultura organizzata dal comune di Ciampino, ha presentato lo scrittore Daniele Aristarco, autore del libro "Io dico No! Storie di eroica disobbedienza", edito da Einaudi Ragazzi. Il libro, che fa parte di BILL, è stato letto dagli alunni della scuola Leonardo Da Vinci impegnati, durante quest'anno scolastico, in un lavoro sulla legalità. Nell'auditorium della scuola, i ragazzi hanno così dialogato con lo scrittore, ponendo domande sulle storie narrate nel libro. BILL dimostra così come le biblioteche possano avere un ruolo sempre più importante nella diffusione e promozione della lettura, entrando nelle scuole e mettendo a disposizione di tutti storie e immagini in grado di suscitare emozioni, sollevare domande, dubbi e aiutarci ad interpretare un mondo complesso, a volte incomprensibile soprattutto per le giovani generazioni. Da settembre, con il nuovo anno scolastico, BILL sarà disponibile per le scuole del nostro territorio che ne faranno richiesta.

BILL è una valigia sempre aperta, pronta a partire, con un carico che cambia a seconda degli interessi e delle collaborazioni che riesce ad intrecciare con le associazioni e le persone appassionate che incontrerà nel suo cammino.

Seguiteci sul sito del Consorzio e sui social per essere sempre informati sulle iniziative e presentazioni che organizzeremo!