RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Buone pratiche a/r

Nasce in Calabria, tra Vibo e Lamezia :Il Marsili. L’onda d’urto della cultura

Tra i risultati che ci piace raccontare frutto del gemellaggio con i sistemi bibliotecari calabresi è la nascita di una nuova rivista di area Il Marsili. L'ondad'urto della cultura, che sulla falsariga del nostro Vivavoce, ambisce a "documentare" e far crescere le migliori risorse dell'area calabrese in cui insistono i due sistemi bibliotecari con noi gemellati Vibo Valentia e Lamezia Terme.

Il Marsili "ruba" il nome al Vulcano del Golfo di S.Eufemia, perché del vulcano prende in prestito l'onda d'urto capace di far tremare i territori, volgendola in una forza che non stravolge, bensì spariglia e rimescola la governance di un'area per restituirla arricchita di logiche di rete e di sistema.

Una rivista che chiamando a raccolta i contributi di tutti coloro che hanno da raccontare le risorse, i talenti, la storia dei luoghi, i progetti innovativi e anche quelli visionari si vuole conquistare uno spazio nel panorama dell'informazione locale, aggiungendo alla tante voci e ai tanti punti di vista quello delle biblioteche pubbliche quali luoghi e snodi di cultura, creatività, innovazione.

Tutta la redazione di Vivavoce saluta con entusiamo la nascita della nuova rivista, perchè ogni volta che nasce un nuovo giornale cresce la democrazia e augura al Marsili di perseguire lo stesso obiettivo che il Vivavoce persegue ancora oggi ovvero quello di raccontare un territorio che si metta in discussione, che lungi dall'autocelebrarsi, si legga criticamente, per cambiare, crescere, costruire insieme esempi di buone pratiche, essere attrezzato per imparare a decidere consapevolmente il proprio futuro.

Per la rubrica Buone pratiche a/r - Numero 126 luglio 2015