RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Buone pratiche a/r

Punto Biblio in Ospedale: Milano chiama Roma

"La mente che si apre ad una nuova idea non torna mai alla dimensione precedente." Albert Einstein

 

Se BIM dunque è il progetto ufficiale, istituzionalmente riconosciuto dal Ministero delle Sviluppo Economico di trasferimento di buone pratiche, la Grande Biblioteca dei Castelli Romani lavora pure in altre direzioni per sperimentare quanto i suoi progetti siano riproponibili altrove.

L'esperienza del Punto Biblio nel Policlinico di Tor Vergata varca i confini regionali e da Roma sta verificando la possibilità di riproporsi nell'Ospedale di Legnano.
Si tratta di un'esperienza di indubbio successo, che, unica in Italia, fa funzionare il servizio di biblioteca pubblica dentro un luogo di cura rivolto a chi in Ospedale lavora e a chi vi ricorre per problemi di salute.
Un'esperienza di successo nata dal frutto di un rapporto singolare e virtuoso tra pubblico e privato, in cui Club Medici - azienda privata - si fa attore diretto nel funzionamento e nell'erogazione del servizio, se ne carica gli oneri e permette all'Ospedale, senza spese aggiuntive, di offrire ai propri ricoverati e ai propri dipendenti il valore aggiunto del libro, della cultura, della conoscenza nelle situazioni di ricovero e di cura e nei percorsi di crescita professionale culturale di medici e di tutto il personale sanitario ed amministrativo.

Abbiamo dato conto in più occasioni su come questo esperimento è nato, su come ciò si sia reso possibile, su chi siano i soggetti che hanno investito in tale direzione insieme a Club Medici, ovvero l'Ospedale di Tor Vergata e la sua Fondazione, che ha destinato al progetto gli spazi e ne ha diffuso l'informazione, la rete pubblica di biblioteche del Consorzio SBCR, che ha messo a disposizione contenuti, esperienza e formazione.

Il risultato è un singolare e unico modello di servizio bibliotecario in un luogo di cura, che ha attirato l'attenzione di altri Ospedali. Primo tra tutti quello di Legnano, la cui direzione è fortemente interessata a conoscere più da vicino il PuntoBiblio di Tor Vergata e con la quale si sono già svolti due incontri propedeutici in cui oltre al Consorzio SBCR e a Club Medici che hanno esposto l'esperienza romana, sono stati presenti e hanno manifestato il loro interesse il Consorzio bibliotecario Milano Nord Ovest, il comune di Legnano e la Regione Lombardia.

 

Per la rubrica Buone pratiche a/r - Numero 124 febbraio 2015