RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Festival delle Biblioteche

APPELLO

La riserva umana

Vivo da sempre in compagnia dei libri, sono parti della mia famiglia, alcuni di essi sono compagni, consiglieri altri sono stati maestri e nicchie in cui nascondersi per effettuare metamorfosi. Il valore odierno delle Biblioteche ha una valenza molteplice: la prima e' la più ovvia, quella di proteggere e rendere accessibile la conoscenza, tramandarla, diffonderla, preservarla dal logorio del tempo e dall'oblio delle logiche commerciali dell'editoria. Il secondo e' quello della socializzazione, i luoghi come le Biblioteche permettono ad una città di costruire un tessuto sociale impostato sui valori della cultura,del rispetto e della condivisione di interessi. Infine le attività che si svolgono nelle Biblioteche sono fondamentali per vivacizzare il dinamismo della vita culturale della città. Senza questi luoghi le città diventerebbero delle zone di transito,quartieri senza identità , non luoghi estesi privi di umanità. Per non privarci della nostra storia, della nostra civiltà, per vivere in una società che condivida la cultura, le amministrazioni e la politica devono sentire il dovere di preservare i luoghi, come le Biblioteche, che sono delle riserve per la dignità dell'uomo.