RIVISTA D'AREA DEI CASTELLI ROMANI

Teatro

In rock a teatro

Cosa succede quando si unisce l'immaginario teatrale con quello musicale? Quando si vuole raccontare la storia della Golden Age della musica Rock attraverso un concerto? Nel caso delle associazioni culturali d'altrocanto e StudioMax1956, la risposta è: nasce lo spettacolo Groupies in Love - dietro le quinte del rock , che andrà in scena il prossimo 8 maggio al Teatro Civico di Rocca di Papa.
Da sempre affascinata dalla Golden Age della musica rock, l'associazione d'altrocanto ha trovato il connubio perfetto per realizzare un progetto che da molto tempo aleggiava nell'immaginario delle sue fondatrici, da sempre alla ricerca di nuove collaborazioni e di nuovi stimoli creativi.
L'associazione d'altrocanto, che opera da anni nel territorio dei Castelli Romani, realizzando spettacoli originali, laboratori teatrali, letture animate, eventi culturali, incontra i fondatori di StudioMax1956 lo scorso anno in occasione della manifestazione Piccoli Passi a Rocca Priora e, tra trasmissioni radio, concerti improvvisati e conversazioni sul potere creativo della musica e del teatro, nasce l'idea di realizzare uno spettacolo che ripercorresse un periodo magico: la fine degli anni '60, quando tutto il mondo era in fermento, la rivoluzione sessuale inneggiava alla libertà e alla liberazione da vecchi schemi, e la musica si faceva portavoce di quei cambiamenti al suono di chitarre elettriche e testi rivoluzionari.
Groupies in Love - dietro le quinte del rock vuole dare uno spaccato di quegli anni attraverso la storia di tre tardo-adolescenti che si trovano nel bel mezzo di quella rivoluzione e che sognano di incontrare i Beatles, Jim Morrison, Jimi Hendrix, i Led Zeppelin. E a volte ci riescono pure.
I personaggi, interpretati dai bravissimi attori Michela Centioni, Valerio de Angelis e Fabiana Iezzi, portano alla luce il turbamento, l'eccitazione e l'utopia propri di un periodo storico che è già diventato leggenda, nel quale l'amore, il sesso e la droga vengono raccontati con ironia e leggerezza.
La regia è a cura di Ilaria Tucci. La drammaturgia, di Michela Centioni, è stata ispirata dalla biografia di una celebre Groupie del tempo, Pamela des Barres, pioniera dell'amore libero e famosa per aver dedicato la sua vita alle più celebri rockstars degli anni '60 e '70. A scandire i tempi teatrali, una band formata ad hoc dall'associazione StudioMax1956, fondata da musicisti di talento, che da anni con grande passione promuovono l'arte della musica, realizzando trasmissioni radiofoniche e sostenendo band e musicisti emergenti.

 


 

D'altrocanto
Nata nel 2003, d'altrocanto è un'associazione che si occupa di formazione, cultura e promozione del territorio dei Castelli Romani. Il teatro e i vari usi di questa magnifica arte sono gli strumenti utilizzati nel nostro lavoro, che mira all'integrazione di culture e mondi fra loro distanti. Operiamo in vari settori riguardanti la cultura e il sociale ponendo particolare attenzione alla valorizzazione delle risorse umane e artistiche attraverso il teatro.
Abbiamo sede nel Lazio ma collaboriamo anche con altre realtà associative nazionali e europee.
Siamo coinvolte nella scrittura e organizzazione di laboratori, corsi e spettacoli teatrali, ma ci interessa anche la danza e la musica.
Abbiamo organizzato rassegne, letture a tema, letture animate per bambini, mostre, conferenze, seminari di studio e workshop, laboratori teatrali e didattica ludica nelle scuole.

Attualmente siamo impegnate nella organizzazione di un progetto europeo sulla poesia e i luoghi di convivialità e nella realizzazione del secondo modulo del corso di formazione per insegnanti.

Per la rubrica Teatro - Numero 101 maggio 2011